La magia del passato con le sue mille sfaccettature ritorna a mostrarsi in un posto dove il tempo ha conservato intatto il suo fascino.

Un paese di stampo medievale, ricco di tradizioni, arte e architettura come Teggiano, di grande interesse storico ed urbanistico merita un’attenta visita.

Nei corso dei secoli il centro ha conservato inalterate le tracce dell’età medioevale, ad iniziare dall’originaria struttura del Castello, risalente all’epoca normanna, oggetto di importanti interventi di restauro voluti dai principi Sanseverino.

La regina delle manifestazioni teggianesi è senza dubbio “Alla Tavola della Principessa Costanza”, una festa a carattere artistico-gastronomico con la quale gli organizzatori si ripropongono di portare in auge i fasti di un antico passato. Tra l’11 ed il 13 di agosto di ogni anno è possibile assaporare vere e proprie prelibatezze culinarie lungo un itinerario proposto dalle storiche taverne del borgo, i cui vicoli risuonano di musiche, di giocolieri, menestrelli e musici, accompagnanti da sbandieratori e tamburini. L’evento rievoca il matrimonio, nel 1474, tra Antonello Sanseverino, Teggiano (1)Principe di Salerno e Signore di Diano e Costanza, figlia di Federico da Montefeltro, il grande Duca di Urbino. È un’occasione davvero unica per poter ammirare le pregevoli bellezze artistiche e culturali di Teggiano. Difatti in questa ricorrenza, tutti i monumenti sono contemporaneamente aperti.

Alla tavola della Principessa Costanza è un’occasione unica per godere di tutto il patrimonio artistico e culturale di Teggiano.

About the Author

Related Posts

Dino Park, il Parco dei Dinosauri, si trova a San Lorenzello, nel Sannio beneventano e precisamente...

C’è un alone di magia che circonda ogni Faro e quello che domina il Golfo di Pozzuoli da Capo Miseno...

A pochi passi dalla splendida Paestum, inserita all’interno del Parco Nazionale del Cilento e...

Leave a Reply