Rheginna Maior (Maiori)

Città, Storia  /   /  By Redazione MarComm

Il borgo dove le bellezze naturali dei paesaggi convivono in sintonia con il fascino della cultura, della storia e della tradizione.

Ad oggi non si sa con assoluta certezza chi siano stati i veri fondatori di Rheginna Maior (Maiori). Sulla nascita di questa perla della Costiera amalfitana sono state formulate diverse ipotesi. Secondo Strabone, Maiori sarebbe stata fondata dal condottiero etrusco Reghinna, mentre per Plinio la sua edificazione la si deve alla dea Maja, progenitrice di Virgilio. Per altri è stata fondata nel IX secolo dal longobardo principe Sicario o da suo fratello Siconolfo. Ma, mettendo da parte il fascino delle legende e del mito, è certo che sorse col nome di Rheginna e assunse l’epiteto Major per distinguerla dalla vicina Minori (Rheginna Minor) e che i primi insediamenti seguirono le vicende delle popolazioni del luogo colonizzate dagli Etruschi e poi dai Romani.

Rheginna Maiori

Proprio quest’ultimi sono stati i primi a intravedere l’inclinazione turistica di Maiori come testimoniano i resti di una Villa Marittima Romana del I sec. d.C., rinvenuti nel 1932 nella limitrofa Minori. La villa, che è un tipico insediamento turistico romano dell’epoca con accesso diretto al mare, dimostra come i due paesi erano una località di soggiorno e vacanza per facoltosi romani.
Nel 1997 Maiori è stata dichiarata, insieme alla Costiera amalfitana, Patrimonio dell’Umanità.

About the Author

Related Posts

La Chiesa di S. Maria della Misericordia a Pignataro Maggiore fu costruita nel 1757. I lavori...

Non tutti sanno della profonda vocazione artistica di Rione Sanità: molti conoscono questo...

La Basilica della Madonna delle Grazie a Benevento fu iniziata nel 1839, anche se la costruzione...

Leave a Reply