La patata rossa di Padula si contraddistingue nettamente dalle altre varietà di patate coltivate nel territorio italiano, in primo luogo per l’aspetto dei tuberi che presentano una buccia di colore rosso. La sua pasta è di color bianco latte e presenta frequentemente delle venature di colore rosso in corrispondenza delle cellule del cambio e in prossimità dei germogli.

Cresce in montagna e dal punto di vista organolettico, la Patata Rossa di Padula presenta delle ottime caratteristiche in particolare dovute alla consistenza della sua pasta e al contenuto di sostanza secca. È ideale per la preparazione di piatti tradizionali, come la pasta e patate o al forno con la salsiccia, e grazie agli elevati valori di croccantezza e gusto tipico, si presta molto bene per la frittura.

Padula nel gustoSul finire dell’estate si svolge la festa della patata rossa di montagna, durante la quale si possono degustare piatti tradizionali a base di patata rossa di montagna.

E’ possibile, inoltre, prenotare il seme per diffondere la coltivazione di questa particolare patata.

La manifestazione mira a sviluppare intorno ad essa interessi che vanno dalla coltivazione al consumo della patata: Non vuole classificarsi tra i soliti eventi culinari, ma intende evidenziare il contesto economico storico culturale e sociale dell’intero territorio del vallo di diano e in modo particolare di Padula.

About the Author

Related Posts

La costiera amalfitana è un luogo unico nel suo genere, per il paesaggio incantevole e per la sua...

Le zeppole sono un dolce tipico dell’Italia meridionale. Si tratta di deliziose frittelle ripiene...

La dieta mediterranea è ormai conosciuta e rinomata in tutto il mondo, oltre che essere presa a...

Leave a Reply