Insolita Italia è una piattaforma di marketing territoriale (destination marketing system), ideata per sviluppare un’azione di programmazione strategica sul patrimonio culturale materiale ed immateriale per favorire il rilancio culturale ed economico del territorio.

L’iniziativa Insolita Italia ha l’obiettivo di promuovere il patrimonio culturale ed enogastronomico del territorio italiano al fine di portare il grande pubblico alla scoperta di luoghi “insoliti” dalla straordinaria bellezza e gustare sapori e profumi, faro dell’eccellenza del made in Italy all’estero.

Insolita Italia è un’iniziativa del distretto DATABENC (Distretto ad Alta TecnologiA per i BENi Culturali). Il Distretto Databenc, è nato da un’idea progettuale promossa dalle Università degli Studi di Napoli “Federico II” e dell’Università degli Studi di Salerno, sul quale convergono oggi più di 60 soggetti, tra cui PMI, Grandi Imprese, Centri di Ricerca e Università.


Articoli recenti

Ravello è indubbiamente uno dei fiori all’occhiello della Costiera Amalfitana. E’ infatti molto famoso dal punto di vista turistico, ma anche da quello...

Lo scorso 15 novembre Insolita Italia è partita per un affascinante blogtour subito ribattezzato “Insolita Italia Street”. Il nome non è ovviamente casuale, ma...

Il simbolo del Santuario di Vicoforte è la sua cupola ellittica, fra le più grandi al...

Maiori è una delle tante perle che impreziosiscono la Costiera Amalfitana. Una perle incastonata...

A Rocca San Felice si trova la suggestiva area archeologica della Valle D’Ansanto, detta anche...

La leggenda narra che  presso la certosa di San Lorenzo a Padula, per il passaggio del re Carlo V...

Il Museo delle Erbe di Teggiano, con Viridarium, rappresenta il punto di riferimento di numerose...

Il Parco archeologico sommerso di Baia rappresenta un esempio unico in ambito Mediterraneo di...